Giro di Vite

locandina-giro-di-vite-tabula-rasa

Interpreti: Roberta Vannini, Claudio Ragusi, Ginevra Caratú, Roberta Malatesta, Alessandro Anastasio, Alessandro Smorra, Marina Pastore, Sarah Caruso.

Lo scorso giugno è venuta a mancare Katia, regista ed anima della compagnia Tabula Rasa.
Il desiderio di ricordarla ha portato gli altri membri del gruppo a realizzare lo spettacolo “Giro di Vite”, un insieme di interventi – racconti, monologhi, dialoghi – tenuti insieme da un filo conduttore: la vita intesa come viaggio. Intimo. Il lavoro, l’amore, le passioni giovanili, la caduta degli ideali, l’accettazione di sè. Un percorso attraverso vari momenti che segnano quel segreto mistero che è l’esistenza e sulle sue manifestazioni ordinarie e non.
Mistero che prende forma attraverso l’incrocio delle trame dei vari interventi.
Il titolo Giro di Vite, esprime il doppo significato di momenti di cambiamento, a volte improvvisi, nell’esistenza di ognuno ed allo stesso tempo la manifestazione di una forza di resistenza, una capacità di sentire amore nei confronti della vita nonostante la tragicità di alcuni eventi.
Giro di Vite era il nome che Katia propose per il nostro spettacolo precedente che alla fine intitolammo “Parallelo 35. La sottile linea grigia“. Abbiamo deciso di riprendere questo titolo che invece ci è sembrato esprimere bene il l’intenzione di questo spettacolo: attraversare alcune tappe del viaggio intimo di ognuno, la vita.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*