Roberta Vannini

Roberta Vannini compagnia teatrale tabula rasa
Appassionata di cinema sin da piccola, si avvicina al teatro durante gli studi universitari, coltivando l’interesse soprattutto per il teatro sociale. Inizia a recitare nel 2012; nell’ultimo anno si cimenta nell’adattamento e riscrittura di testi teatrali.

Sarah Caruso


Sale sul palcoscenico per la prima volta a 12 anni; quella che nasce come un gioco, diventa una passione ripresa durante gli anni universitari, quando, oltre al teatro sperimenta il circo e la giocoleria. Oggi cerca di fondere queste forme espressive considerandole importanti strumenti di crescita personale.

Ginevra Caratù

Nutre da sempre interesse per le arti performtive e nell’ultimo anno prova finalmente a mettersi in gioco. Il teatro diventa una necessità da sperimentare come percorso di conoscenza e crescita delle proprie potenzialità espressive.

Roberta Malatesta


La scoperta del corpo come libera espressione e canale di disinibite emozioni nasce con l’incontro di un semplice naso rosso e il momento magico in cui si appoggia sul suo naso. Dal clown si avvicina al teatro físico e alla danza butoh e contemporanea, senza smettere mai di ballare tutto quello che sente dentro e fuori se stessa.

Alessandro Anastasio

Alessandro AnastasioSi appassiona al teatro durante l’Università, grazie alla lettura dei testi di Lope De Vega e Calderon de la Barca. Attraverso il teatro cerca una forma creativa in grado di parlare al pubblco combinando le sue tre grandi passioni: musica, scrittura e recitazione.